Educare alle differenze

Educare alle differenze

19/20 settembre 2015

Scuola Carlo Cattaneo

via Zabaglia, 27 Roma

 

 

Al via la seconda edizione di "Educare alle differenze" un meeting nazionale promosso e organizzato dall'ass.ne di promozione sociale  SCOSSE.

Un grande evento di autoformazione durante il quale ci confronteremo su emozioni, stereotipi di genere, formazione e nuove strategie di formazione, omogenitorialità, gioco, media, immaginari, illustrazioni, letteratura per l’infanzia, toponomastica, linguaggio, editoria, storia, prossemica, affettività, violenza di genere, identità sessuale, letteratura, didattica, arti marziali, corpo, analisi pubblicitaria, omofobia e bullismo, scrittura, sentimenti, relazioni, sessismo, scelta delle professioni, orientamento al lavoro, identità di genere, omotransfobia, educazione sessuale, pratica filosofica, web, femminismi, performance, teatro e arte, buone pratiche, università, diversità culturale, intersezioni, danza terapia, creatività, integrazione, letterature,  migranti, disabilità, cultura sorda e lingua dei segni, arte terapia, buone prassi europee, politica, strumenti legislativi, buone pratiche e strumenti amministrativi, maschilità, queer studies, canone letterario, il metodo della ricerca-azione e pari opportunità.

Il 19 settembre alle 12.30 ci saremo anche noi, tavolo Altre Abilità. L'ass.ne Abile Mente terrà un laboratorio sulla "Cultura sorda e la Lingua dei Segni Italiana: Proposte, racconti, spunti e laboratorio sull’importanza dell’immagine visiva"

 

Il programma inizia sabato mattina, con l’accoglienza e una introduzione ai lavori in plenaria. Già prima del pranzo partiranno i tavoli paralleli che proseguiranno senza interruzioni fino alle 19.30.

Ogni laboratorio inizierà alla mezza (12,30, 13,30, 14,30…) e sarà quindi possibile scegliere se frequentare i laboratori di un solo tavolo tematico o se spaziare tra i vari tavoli.

Nella sezione “Fuori programma” ci saranno attività con target specifici o che necessitano di tempo ulteriore.
Domenica mattina sarà dedicata all’assemblea plenaria.